Archivio 2011-2016

Tabulas - Manlio Cammmarata progetti editoriali


Blog e altro di Manlio Cammarata

Manlio Cammarata progetti editoriali
Lo Zen e l'arte dell'edizione degli ebook
Fare libri elettronici è un mestiere nuovo, anzi antico
Il senso di questo sito

Su di me,
se ti interessa conoscermi
Tutti i miei libri
su carta o in ebook
(1987-2015)

In primo piano
Blog
Self-publishing
Piccolo manuale della buona scrittura
Libri e-libri
Recensioni in 2000 battute
Lingua lessa e cervello fritto
Tabulae del terzo millennio
InterLex Newsletter
Normativa sull'editoria
Indice storico
Contatti
Informazioni su Tabulas
 

 

A proposito della storia di Whispering Tides - Ascoltavo le maree

Come il self-publishing cambia la filiera del libro

Self-publishing - 19.09.13
Dall'Italia all'America e ritorno. Dall'ebook all'edizione di carta. Il caso di Whispering Tides è perfetto per capire come il self-publishing apra una strada nuova nel "ciclo di vita" di un libro, saltando il primo filtro di un editore.
 
La storia del romanzo Ascoltavo le maree di Guido Mattioni, raccontata dall'autore, impone alcune considerazioni sui temi del libro elettronico e dell'autopubblicazione.
Vorrei lasciare da parte le solite lamentele su come gli editori italiani (non) trattano i nuovi autori. Ma nei fatti il discorso deve partire da qui, dalla frustrazione dello scrittore che non riceve neanche una risposta di cortesia dall'editore a cui ha inviato la sua opera. Eppure l'invio automatico di una email standard non costa nulla.

A questo punto, allo scrittore che crede nel proprio libro si prospettano due strade: quella tradizionale della pubblicazione a proprie spese e quella dell'autopubblicazione in ebook.
La prima ha precedenti illustri. Basta citare Alberto Moravia, che non ebbe altra scelta che pagare un editore per vedere pubblicato il suo primo romanzo. Si trattava - nientedimeno - che de Gli indifferenti, oggi considerato un capolavoro della narrativa italiana del '900. Gli costò cinquemila lire (del 1929)!

Molte storie di questo tipo sono raccontate in un bel saggio di Gian Carlo Ferretti, Siamo spiacenti, pubblicato da Bruno Mondadori Per inciso, nella pagina dedicata al libro l'editore non dice che è disponibile anche in ebook. Chi cerca lo trova, ma solo in formato ePub - mal fatto - e a un prezzo esagerato (questo la dice lunga su come molti importanti editori italiani considerino il libro in formato elettronico un fastidioso contrattempo).

Il libro di Ferretti elenca, con molti particolari, una serie di casi in cui libri importanti sono stati rifiutati in prima battuta da alcuni editori, e solo in un secondo tempo hanno avuto successo, dopo essere stati accettati da altre case. Ma ha un limite: non prende - e non può prendere - in considerazione opere che non sono state mai pubblicate, forse solo perché nessuno si è preso la briga di leggerle.

Quanti capolavori vanno al macero, o restano ignorati per sempre in archivi polverosi, o ammucchiati in cataste sempre pericolanti alle pareti delle redazioni? Nessuno può dirlo.
Ma oggi c'è l'ebook e c'è il self-publishing. Che è un fenomeno molto diverso dalla pubblicazione a pagamento (vedi Dall'Autore a Proprie Spese all'Editore a Zero Spese).

Con il self-publishing la filiera editoriale cambia profondamente. Con la carta il "ciclo di vita" di un libro inizia nel momento in cui un editore decide di pubblicarlo (a spese proprie o dell'autore) e finisce quando le copie invendute vanno al macero.
Con l'ebook il libro segue un percorso unico dall'ispirazione dell'autore alla diffusione sulla Rete. Nella Rete resta per sempre e non ci sono i le "rese" dell'invenduto.

E' facile obiettare che in questo modo si pubblica una quantità di schifezze. E' vero e basta poco per rendersene conto. Ma è anche vero che prima o poi qualcuno legge quel singolo buon libro confuso nel mare di spazzatura letteraria e lo porta alla luce. Dipende anche dall'abilità dell'autore nell'uso "sociale" dell'internet, che nella sostanza non è molto diverso dalle "pubbliche relazioni" degli editori.

Così può succedere che un bel romanzo come quello di Guido Mattioni, ignorato dagli editori italiani, trovi la sua strada in un altro paese, tradotto in un'altra lingua. E infine approdi alla stampa su carta nella sua lingua d'origine.
Un caso particolare, certo, favorito da una serie di circostanze. Ma comunque utile per capire che il libro in formato elettronico apre un mondo nuovo nell'universo dell'editoria.

C'è un altro aspetto da considerare: la stampa digitale rende economiche le piccole tirature e le librerie on line consentono di tagliare buona parte del costo della distribuzione. Così l'Autore a Proprie Spese ha la possibilità di farsi conoscere dal pubblico che legge solo libri di carta. Ne riparleremo presto.

Per dire la tua su questo argomento, vai alla pagina dei contatti di InterLex
Inizio pagina    Indice di questa sezione    Home

© Manlio Cammarata 2014

  Informazioni di legge

Come leggere gli ebook
anche senza un e-reader
Manlio Cammarata - Un doppio enigma, colonnello Rey
Un omicidio in una stanza chiusa. Una storia di spie, traditori e codici segreti. 
Leggi tutto
Le recensioni
ebook  € 2,99 - Acquistalo
Il colonnello Rey - Facebook
Manlio Cammarata - Il colonnello Rey, suppongo
Un giornalista che scompare.
Una "talpa" nel Palazzo.
Un agente segreto senza pistola. 
Leggi tutto
Le recensioni
ebook  € 2,99 - Acquistalo
Manlio Cammarata - Libri liquidi
Dall'edizione di carta al self-publishing elettronico: storia, tecnica e pratica del nuovo modo di leggere, di scrivere e di pubblicare.
Leggi tutto
Le recensioni
ebook € 1,99 - Acquistalo