Archivio 2011-2016

Tabulas - Manlio Cammmarata progetti editoriali


Blog e altro di Manlio Cammarata

Manlio Cammarata progetti editoriali
Lo Zen e l'arte dell'edizione degli ebook
Fare libri elettronici è un mestiere nuovo, anzi antico
Il senso di questo sito

Su di me,
se ti interessa conoscermi
Tutti i miei libri
su carta o in ebook
(1987-2015)

In primo piano
Blog
Self-publishing
Piccolo manuale della buona scrittura
Libri e-libri
Recensioni in 2000 battute
Lingua lessa e cervello fritto
Tabulae del terzo millennio
InterLex Newsletter
Normativa sull'editoria
Indice storico
Contatti
Informazioni su Tabulas
 

 

Navigando tra i numeri troppo discordanti dell'editoria italiana

Le statistiche degli ebook: i conti non tornano

In primo piano - 04.02.13
Il consumo di ebook è diminuito rispetto a quando gli ebook non esistevano: una delle tante corbellerie che si trovano cercando dati sulla diffusione degli ebook. Tutti danno i numeri (in ogni senso), tranne chi ha i numeri veri.

Primo dato: l'ottanta per cento degli italiani non conosce gli ebook. Lo dice l'ultimo rapporto Eurispes. Che tristezza!
Secondo dato: il venti per cento degli italiani conosce gli ebook. Evviva! E' una discreta percentuale, se si considera lo scarso seguito che hanno i libri nel nostro Paese, oltre al ritardo con il quale sono arrivati gli ebook.
Come hai capito al volo, il dato è lo stesso. Ma l'istituto di ricerca, giornali e siti internet lo hanno letto in chiave negativa e senza il minimo approfondimento.

Prima di andare avanti dovresti leggere un libro: Mentire con le statistiche, di Darrel Huff, tradotto da Giancarlo Livraghi e Riccardo Puglisi, edito da Monti&Ambrosini. Non è disponibile in formato ebook - nota di biasimo per l'editore - e quindi per adesso devi accontentarti del titolo.

Tutto questo per cercare di rispondere a una curiosità del tutto legittima per chi si occupa di libri e di lettura: come si sta sviluppando il mercato degli ebook in Italia? I dati di cui disponiamo sono vaghi e, soprattutto, lasciano perplessi (vedi Cacciari e la fine del libro. Gli editori e i numeri degli ebook e Gli editori e i numeri degli ebook (2). E i numeri di Amazon?.

La confusione è massima. Leggo sul sito Bibliocartina.it: "Rapporto Censis sui consumi mediatici: i lettori di ebook crescono dell’1% nell’ultimo anno ma calano rispetto al 2007". Notizia impossibile, perché nel 2007 gli ebook non esistevano. Vado alla fonte, e sul sito del Censis leggo: "C’è stato un incremento degli e-book letti dell’1% rispetto al 2011, ma sono pochi 2,7 lettori di e-book ogni 100 abitanti". Sono veramente pochi? Prima di contarli, vediamo qualche dato del contesto.

Il capo di Amazon Jeff Bezos ha detto che nel 2012 la vendita di ebook da parte della sua ditta è cresciuta del 70 per cento sull'anno precedente (pare che sia il dato globale; comunque gli USA costituiscono la fetta più grossa). Bene, bravi. Se mercato dei libri elettronici aumentasse nella stessa misura anche da noi, sarebbero comunque numeri modesti. Negli USA ci sono quasi 314 milioni di abitanti e di questi il 78 per cento sono lettori di libri, cioè più di 244 milioni. Ai quali si devono aggiungere quelli dei paesi anglofoni, altre centinaia di milioni.

In Italia ci sono quasi 61 milioni di abitanti e di questi solo il 46 per cento legge almeno un libro all'anno (dati ISTAT; per l'istituto basta leggere un libro in un anno per essere classificato "lettore"...). Il conto è presto fatto: 28 milioni di lettori, fra i quali solo il 14,5 per cento legge almeno 12 libri l'anno: meno di 4 milioni di lettori "veri". Desolante.
Tra parentesi, la cosa buona è che l'Istat ci comunica questi dati gratis in Noi Italia e che il relativo ebook è in preparazione.

Restiamo all'Istat. Se gli italiani che leggono ebook sono il 2,7 per cento della popolazione, significa che sono tra 1,6 e 1,7 milioni. E vi sembrano pochi? Raffrontati ai 28 milioni di lettori (compresi quelli da un libro l'anno), sono, a spanne, il 16-17 per cento di coloro che leggono libri. E quasi la metà dei lettori accaniti.
Se pensiamo che la diffusione degli ebook in Italia è incominciata - molto timidamente - un paio di anni fa, il numero è più che confortante. Forse troppo.

Fra l'altro, è molto lontano dal dato che l'Associazione italiana editori (AIE) ha comunicato nello scorso mese di novembre: per la fine del 2012 prevedeva un 3 per cento di lettori di ebook sul totale dei lettori italiani. Il 3 per cento di 28 milioni fa 840 mila...

Per la verità, non sono mai stato bravo con i numeri e forse qualche mio calcolo è sbagliato o troppo approssimativo (grazie se qualcuno vuole darmi una mano). Anche perché i dati che ho appena esposto non corrispondono ad altri che è facile trovare scartabellando la Rete.

Per avere le idee più chiare, sarebbe utile disporre di qualche informazione dagli operatori specializzati, come BookRepublic o Simplicissimus, che vendono solo ebook. Da  confrontare integrare con i dati di chi distribuisce anche i libri di carta, come IBS, che è ben presente anche sul mercato elettronico.

In ogni caso, per avere numeri aggiornati, dobbiamo aspettare il mese di maggio. Che, insieme alle ciliege, ci porterà il nuovo rapporto Istat e il Salone del libro di Torino.

Per dire la tua su questo argomento, vai alla pagina dei contatti di InterLex
Inizio pagina    Indice di questa sezione    Home

© Manlio Cammarata 2014

  Informazioni di legge

Come leggere gli ebook
anche senza un e-reader
Manlio Cammarata - Un doppio enigma, colonnello Rey
Un omicidio in una stanza chiusa. Una storia di spie, traditori e codici segreti. 
Leggi tutto
Le recensioni
ebook  € 2,99 - Acquistalo
Il colonnello Rey - Facebook
Manlio Cammarata - Il colonnello Rey, suppongo
Un giornalista che scompare.
Una "talpa" nel Palazzo.
Un agente segreto senza pistola. 
Leggi tutto
Le recensioni
ebook  € 2,99 - Acquistalo
Manlio Cammarata - Libri liquidi
Dall'edizione di carta al self-publishing elettronico: storia, tecnica e pratica del nuovo modo di leggere, di scrivere e di pubblicare.
Leggi tutto
Le recensioni
ebook € 1,99 - Acquistalo