Archivio 2011-2016

Tabulas - Manlio Cammmarata progetti editoriali


Blog e altro di Manlio Cammarata

Manlio Cammarata progetti editoriali
Lo Zen e l'arte dell'edizione degli ebook
Fare libri elettronici è un mestiere nuovo, anzi antico
Il senso di questo sito

Su di me,
se ti interessa conoscermi
Tutti i miei libri
su carta o in ebook
(1987-2015)

In primo piano
Blog
Self-publishing
Piccolo manuale della buona scrittura
Libri e-libri
Recensioni in 2000 battute
Lingua lessa e cervello fritto
Tabulae del terzo millennio
InterLex Newsletter
Normativa sull'editoria
Indice storico
Contatti
Informazioni su Tabulas
 

 

Per provare che cosa significa il passaggio dalla carta al digitale

Dal 1987. Un ebook gratis per i lettori di Tabulas

Libri e-libri - 07.05.12
Il punto di partenza era una "prova tecnica di digitalizzazione" di un libretto dalle pagine ingiallite. Il risultato è un ebook ancora attuale per molti aspetti.
E che può piacere a agli appassionati di tecnologie "vintage".

Scarica gratis l'ebook da questa pagina
Se non hai un e-book reader
L'indice
La prefazione all'edizione elettronica

Gli audiovisivi nella comunicazione d'impresa

Riprendere un libro di venticinque anni fa. E ripubblicarlo, per vedere che effetto fanno macchine e tecnologie di un passato vicino quanto dimenticato. Pensate: l'internet "non c'era". Esisteva, ma solo per pochissimi. Io ne avevo sentito parlare, vagamente, come di una "cosa" che riguadava le università americane.

Ma non era la preistoria. Eravamo nella seconda fase dello sviluppo dei personal computer: il PC inventato da IBM era già diventato AT e serviva anche per la grafica ad alta definizione (oggi parleremmo di fotogrammi da 12 megapixel). I gloriosi Sinclair, Commodore e compagni uscivano di scena. C'erano il primo Macintosh e il Videotel.

Ma le macchine professionali della generazione precedente erano ancora in servizio: ho scritto Gli audiovisivi nella comunicazione d'impresa nel 1986 con un word processor che si chiamava Spellbinder e girava su un Eagle II con il sistema operativo CP/M. Usavo la stessa macchina per programmare gli spettacoli in multivisione, di cui si parla molto nel libro.

Dal CP/M al libro liquido il passo non è molto lungo, a pensarci bene. Poco più di un anno fa avevo completato la versione ebook de L'anomalia, partendo dal testo in formato digitale. Un lavoro che all'inizio era sembrato facile. Ma ottenere un risultato decente aveva richiesto troppi tentativi. Era nato così il primo articolo sugli e-book "Il grafico impaginò la propria lapide e spirò", che per questo sito è un po' come il primo soldino di Paperon de' Paperoni.

Al quel punto mi ero chiesto quali fossero le difficoltà da superare per produrre un ebook, non da un originale elettronico, ma avendo a disposizione solo poche copie malridotte di un vecchio libro.
Avevo a portata di mano solo Gli audiovisivi nella comunicazione d'impresa, pubblicato da Franco Angeli nel 1987. La vecchia carta ingiallita, la stampa piuttosto scadente. Caratteri e corpi tipografici diversi, tabelle, molti disegni. Una prova impegnativa.

Facile andare dal tipografo per eliminare la rilegatura con un colpo secco della taglierina. Facile mettere i fogli nello scanner continuo e ottenere, in pochi minuti, un pdf pronto per il riconoscimento ottico della scrittura. Pronto?
Nessuno dei diversi software di OCR provati riusciva a rendere un testo con una percentuale accettabile di errori. In particolare per le parti scritte in caratteri bastoni. Altre scansioni, altri tentativi...

Il lavoro di correzione ha richiesto diversi giorni. Sarebbe stato più semplice ricavare il testo originale dal vecchio floppy disk da 5 pollici (ne ho ancora molti leggibili, ho conservato un drive funzionante e da qualche parte devo avere il dischetto con il programma sotto MS-DOS per leggere qualsiasi formato dei dischi di allora). Ma il fine dell'impresa era la conversione del libro stampato e il floppy è rimasto al suo posto.

Ottenuto un testo decente, ho ricostruito in Word un'impaginazione simile a quella dell'originale. Quindi sono passato alle prove di conversione nel formato ePub. Sono partito dai più blasonati software di impaginazione, con risultati orribili. E, soprattutto, con tempi di lavoro supplementare intollerabili per una produzione professionale o commerciale, dove "tempo" significa "costo".
Poi ho visto che programmi freeware o shareware (come Anthemion Jutoh, Sigil e altri) possono dare buoni risultati, usati anche in combinazione tra loro. 

Il risultato, come si può vedere, non è perfetto. Il libro di carta "ricostruito" in digitale indica con chiarezza quali sono i limiti attuali degli ebook. E fa capire come oggi un manuale di questo tipo debba essere impostato in forma molto diversa, in funzione dell'edizione elettronica oltre che di quella su carta.

Questo è tutto. Se l'ebook vi piace, è merito anche degli amici che mi hanno spinto a pubblicarlo. E che ringrazio per i tanti consigli. Un grazie soprattutto a Andrea De Prisco, che ha fatto uscire dallo scanner pagine di bit forse migliori di quelle originali di carta.

Per dire la tua su questo argomento, vai alla pagina dei contatti di InterLex
Inizio pagina    Indice di questa sezione    Home

© Manlio Cammarata 2014

  Informazioni di legge

Come leggere gli ebook
anche senza un e-reader
Manlio Cammarata - Un doppio enigma, colonnello Rey
Un omicidio in una stanza chiusa. Una storia di spie, traditori e codici segreti. 
Leggi tutto
Le recensioni
ebook  € 2,99 - Acquistalo
Il colonnello Rey - Facebook
Manlio Cammarata - Il colonnello Rey, suppongo
Un giornalista che scompare.
Una "talpa" nel Palazzo.
Un agente segreto senza pistola. 
Leggi tutto
Le recensioni
ebook  € 2,99 - Acquistalo
Manlio Cammarata - Libri liquidi
Dall'edizione di carta al self-publishing elettronico: storia, tecnica e pratica del nuovo modo di leggere, di scrivere e di pubblicare.
Leggi tutto
Le recensioni
ebook € 1,99 - Acquistalo